fbpx

Le spiagge più belle di Sicilia: da capo Lilibeo a Capo Peloro. Percorrendo la costa tirrenica

Le spiagge più belle di Sicilia: da capo Lilibeo a Capo Peloro. Percorrendo la costa tirrenica

Il litorale tirrenico offre una varietà di spiagge che accontenta proprio tutti. Sabbia dorata, ciottoli, scogliere e acque con fondali perfetti per fare lunghe nuotate.  Le più belle spiagge della Sicilia tirrenica più conosciute sono, Mondello, Cefalù Terrasini. Oltre alle spiagge più mondane, però, ve ne sono altre più tranquille ma non per questo meno belle. 

Palermo le più belle spiagge: Lascari, Crucucchia

Il litorale di Lascari è lungo circa 3 km e le sue spiagge di Salinelle e Gorgo lungo sono un’alternativa più tranquille a quelle più gettonate dai turisti sulla costa palermitana. Qui si praticano windsurf e kitesurf grazie alla sua frequente esposizione ai venti.

Spiaggia di Crucucchia. Anche questa è una spiaggetta libera e tranquilla. L’ideale per chi vuole godersi il mare in assoluto relax. Si trova nel comune di Ficarazzi, a poco meno di 10km da Palermo. Il fondale è sabbioso, mentre la spiaggia presenta un misto di sabbia soffice e ghiaia.

 Da visitare: Palermo, Cefalù, Mondello, Monreale. Siti naturalistici: Riserva Naturale Orientata Serre della Pizzuta – Piana degli Albanesi, Riserva Naturale Orientata Monte Genuardo e S.Maria del Bosco – Sambuca di Sicilia, parco delle Madonie. Attività: trekking, immersioni, kitesurf, windsurf e sport acquatici in genere, parapendio, passeggiate a piedi e in bici.

Dove dormire: la prossimità con il capoluogo siciliano favorisce la presenza di numerose possibilità: dagli hotel a prezzi contenuti fino a quelli di categorie superiori. Dagli appartamenti ideali per famiglie ai B&B se viaggiate in coppia. E ancora ville ed agriturismo completano l’offerta.

Spiaggia di Capo d’Orlando

Completiamo il nostro coast to coast tutto made in Sicily, con un’altra spiaggia che non potevamo assolutamente tralasciare ma che pur essendo parte della provincia di Messina si trova sulla costa tirrenica. La spiaggia di Capo d’Orlano che si estende per 8 km lungo il litorale tra Messina e Cefalù. Qui si alternano piccole baie e una spiaggia di sabbia grigia e granulosa. La posizione è strategica sia per visitare Cefalù che si trova a pochi chilometri e soprattutto i laghetti di Marinello dove visitare il celebre santuario della Madonna nera di Tindari.

Terminiamo il nostro coast to coast tutto siciliano dal nostro punto di partenza, capo Peloro, dove ancora oggi il nostro eroico e mitologico Colapesce regge uno dei pilastri che regge questa nostra affascinante terra di Sicilia.

Ti è piaciuto l’articolo?

Se l’articolo ti è piaciuto aiutaci a diffonderlo, condividilo sui social.